Storie di Mille Battute

Tutte le nostre storie, raccolte nei viaggi di una vita. Reportage di esperienze vissute sul campo, raccontate con immagini e parole.

I lavandai di Agra

I lavandai di Agra
08 05, 2017
BACKSTAGE

Un viaggio in India. Immagini e parole di Giovanni Miceli.

Galleria fotografica


Storia in Mille Battute

I Dhobi wallah, lavandai low cost.
Camminiamo lungo i binari del treno, sul ponte che attraversa il fiume Yamuna; tanto sacro quanto sporco.
Sotto uno squarcio di vita e colore: decine di persone che lavano vestiti, sari e stoffe. Usano una pietra appoggiata sulla sponda, poco sapone, acqua e tanta fatica.
Le stoffe vengono stese ad asciugare nel torrido sole dell'Uttar Pradesh.
Si crea un mosaico colorato sotto di noi, sotto i binari, sotto il treno che passa, sotto la vita di chi non vuole vedere.
Il treno passa sferragliando e facendo tremare il ponte di ferro sul quale ci troviamo. Incontriamo la quotidianità della gente, anche se sullo sfondo si staglia maestoso il Taj Mahal, visitato da milioni di persone ignare del fatto che a pochi passi scorre il fiume e la vita.
Chi ci conduce a malapena conosce questo posto, abituato a turisti da musei e monumenti.
Noi vogliamo andare proprio lì, la prossima volta visiteremo il villaggio di queste meravigliose e laboriose persone.
Un villaggio dove poche rupie fanno la differenza tra una buona o cattiva giornata

Giovanni Miceli 2017

Giovanni Miceli

Nato il 31/10/1973

Ho studiato psicologia e sono laureato in pianoforte classico. Per anni ho insegnato questa affascinante materia. Ho suonato per professione, insegnato per vocazione e viaggiato per passione. Oggi suono per piacere personale e viaggio per professione. O meglio organizzo viaggi e accompagno persone alla scoperta di luoghi meravigliosi e unici. Per diversi anni mi sono dedicato quasi esclusivamente ai viaggi subacquei in Mar Rosso, Maldive, Costa Rica e Indonesia. Oggi ho finalmente messo "la testa" fuori dall'acqua visitando soprattutto paesi con un alto contenuto antropologico come l'Etiopia e il Tibet. Per me il viaggio è scoperta, curiosità, condivisione e arricchimento. Le sorprendenti culture che incontriamo durante le nostre spedizioni hanno tanto da insegnarci. Viaggiare apre la mente e rende liberi e per questo, quando possibile, porto con me la mia bambina di 4 anni. Mi piace pensare che da ogni viaggio tutti possano portare a casa insegnamenti utili a una crescita personale e sociale. Fotografando, scrivendo ma soprattutto usando gli occhi e il cuore.

CITAZIONE PREFERITA

Non ho mai incontrato un uomo così ignorante dal quale non abbia potuto imparare qualcosa

Galileo Galilei, 1594

CONTATTI

Articoli correlati (da tag)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Scrivici a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mailing list

I nostri Social Network

Seguici su facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca sul pulsante "Informativa". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".