Le nostre Storie

Raccolte nei viaggi di una vita. Reportage di esperienze vissute sul campo, raccontate con immagini e parole.

The Golden Gays

The Golden Gays
08 06, 2018
BACKSTAGE

Manila, Filippine | Testo e immagini di Annamaria Bruni.

Galleria fotografica


Storia in Mille Battute

Oltre alla morte del loro leader Justo Justo nel 2012, famoso attivista per LGBT di Manila, i Golden Gays hanno perso la loro casa, unico rifugio per molti di loro dalla povertà e dalla solitudine. Le loro esibizioni hanno oggi un duplice scopo, principalmente sono una fonte di gioia, un modo unico per sentirsi vivi e uniti, ma queste esibizioni diventano anche una opportunità per ricevere generi alimentari e donazioni per affrontare la vita di tutti i giorni.
Un tetto e l'alimentazione sono le priorità, per queste persone che non possono contare sull'aiuto delle famiglie, poiché emarginate.
Non è facile essere omosessuale, lesbica o transgender e contemporaneamente essere accettati in un paese cattolico ed estremo come le Filippine.
Molti di loro non hanno alcun contatto con la famiglia originale, anche perché non sono più in grado, a causa dell'età, di aiutarli economicamente.
Nonostante l'età, che varia dai quaranta ai novant'anni, tutti cercano di continuare a lavorare: come venditore di sigarette, come impiegato, truccatore per feste, spazzini, in modo da provvedere a se stessi ma anche per continuare a esibirsi.
Sentirsi accettati nella loro dignità, sentirsi amati, indipendenti e liberi.
Tutto questo per sentirsi vivi.
Tutto per sentirsi di nuovo nella golden age.

Annamaria Bruni, 2018

Annamaria Bruni

Nata a Cagliari nel 1974, sin da piccola ho sviluppato un forte interesse per le immagini, grazie alla passione di mio padre per la fotografia. Ho mosso i primi passi in questo campo in Sardegna, lavorando come assistente fotografica, per spostarmi poi a Milano dove mi sono dedicata alla fotografia di Moda. Trasferita a Londra nel 2000, mi sono specializzata in ritratti femminili, mia grande passione, collaborando con diverse Agenzie di Modelle. Nel 2004 inizia il mio grande amore per il Medio Oriente: in Egitto, rimango stregata dalla cultura araba. Unisco le mie due passioni in un unico luogo: mare e terra, natura e cultura: fotografia subacquea e reportage. Collaborando con diverse ONG ( Terre des Hommes-UNHCR-Vento di Terra-Orizzonti senza Frontiere-Cooperazione Italiana ) ho viaggiato in terre di Palestina, Israele, Libano, Gaza, Giordania, Afghanistan, Thailand e Myanmar. Da questi viaggi è nato il progetto fotografico “Occupation: Refugee” che mira a raccogliere le storie dei rifugiati in Medio Oriente e Asia.

Altro in questa categoria: « Ti ascolto Sammer »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Ultime storie inserite

  • Rainbow in the Dark
    Rainbow in the Dark
    BACKSTAGE Impressioni raccolte tra il 2016 e il 2018 nelle…
  • Rifugio 87
    Rifugio 87
    BACKSTAGE Un viaggio nel sottosuolo milanese, alla scoperta del Rifugio…
  • Sonho Meu
    Sonho Meu
    BACKSTAGE Un workshop in Portogallo alla scoperta di Lisbona. TESTO…
  • Ho sette anni
    Ho sette anni
    BACKSTAGE Un workshop in Portogallo alla scoperta di Lisbona. TESTO…

Scrivici a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mailing list

I nostri Social Network

Seguici su facebook

Seguici su Instagram

Seguici su Twitter

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca sul pulsante "Informativa". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".