Chinguetti, Death by Sand

Chinguetti, Death by Sand
21 01, 2019
BACKSTAGE

Un viaggio in Mauritania alla scoperta dell'antico splendore di Chinguetti. TESTO e FOTO di Michele Buzzi


Galleria fotografica


Storia in Mille Battute

Povere case di fango; mura di pietra e argilla che nascondono storie e segreti antichi.
Il deserto è ovunque, le dune avanzano sui resti malinconici della settima città santa dell’Islam, dove sembrano risuonare i passi delle carovane che commerciano gomma arabica e profumi d’oriente.
Scuole coraniche dove gli studenti trascrivevano le parole sante dei maestri, su ricche pergamene che si aprono allo stupore di chi giunge sin qui dopo avere attraversato deserto e oasi della Mauritania.
Inesorabilmente, nel volgere di poco tempo le dune rimodellate dal vento ricopriranno rovine, case e uomini.
Ebreo, cristiano o mussulmano che giungi sin qui, ricordati di Chinguetti, che fu un tempo giovane e bella come te.

Michele Buzzi, 2019

Michele Buzzi

Michele Buzzi, ingegnere, baritono, viaggiatore, vivo in un paesino sul mare della Liguria di Ponente. Sono ormai più di trent’anni che giro per il mondo: conoscere ed esplorare luoghi sconosciuti, percorrere nuove strade, vivere incontri casuali: viaggiare è forse il modo più antico e affascinante di intraprendere il cammino verso l’eterna ricerca della felicità.

Ultimi da Michele Buzzi

Altro in questa categoria: « La conca Il mercato di Alaba »

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Scrivi a Mille Battute

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

mailing list

Social Network

Seguici su Instagram

Seguici su Facebook

Questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Per maggiori informazioni clicca sul pulsante "Informativa". Se sei d'accordo clicca sul pulsante "Accetto".